Mentre viviamo questo nuovo weekend tra le sue temperature infernali, si prospetta un po’ di respiro nell’immediato futuro.
Il campo di bassa pressione presente al di sopra del 50° parallelo, inizia a calare più a sud mentre l’apice del promontorio sub-tropicale decresce e continua a spostarsi più ad oriente.

Questo movimento determinerà, tra il 26 ed il 27 luglio, l’inizio di un breve periodo instabile accompagnato da un generale calo delle temperature con possibili fenomeni.

I modelli matematici ci rivelano anche che non si tratta di un definitivo cambiamento e che un ritorno di correnti calde è previsto a seguire, ma qui andiamo su periodi a lungo termine difficili da elaborare.

Nell’immediato ci sono invece fenomeni anche temporaleschi sparsi nel territorio alpino e prealpino in questo stesso weekend; per quanto riguarda la Liguria, più probabile ad essere interessato dalle perturbazioni il settore centro-orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.